Staffe da parete: sono fissate correttamente?

Finalmente abbiamo acquistato quel bel televisore a schermo piatto che stavamo pensando di comperare da tanto tempo: è stato frutto di sacrifici e risparmi, ma servirà a veder felice tutta la famiglia, riunita davanti a un bel film, a un bel documentario o a un cartone animato per i piccoli di casa. Ma ecco che arriva il primo dubbio: saremo in grado di fissarla correttamente?

Attraverso una buona staffa da parete, potremo esser certi di avere dotato la nostra televisione di un ottimo supporto: ovviamente, a seconda della grandezza effettiva della televisione nuova, dovranno cambiare le specifiche delle staffe che andremo ad acquistare. Un 20 pollici sarà molto più leggero di un mastodontico televisore da 60 pollici: ovviamente la staffa che potrà sorreggere tranquillamente il primo, non potrà essere sufficiente per garantire un ottimo supporto per il secondo.

Procediamo, quindi, a fissare correttamente la televisione al muro, mediante un ottimo esemplare di porta tv da parete, acquistandone un modello che sia adatto: esistono moltissimi modelli in commercio, variabili a seconda dei pollici del televisore, della portata massima e caratterizzate dall’essere fissi o mobili, con bracci, per garantire una panoramica più ampia. Acquistando il supporto seguendo anche le istruzioni contenute nella manualistica del televisore, avremo fatto già un enorme passo avanti: adesso dovremo procurarci un trapano elettrico, un cercametalli, un metro, una matita e una livella. E un carico di precisione e calma!

Partiamo, così, scegliendo la parete che andremo a sfruttare: è sempre meglio evitare pareti esposte a fonti luminose, come lampade o finestre, cercando una posizione comoda a circa 50 cm dal pavimento. Nel caso in cui fosse necessario, potremo procurarci un nascondi-cavo per una questione sia estetica che di sicurezza: consideriamo di utilizzare un cercametalli, nel caso in cui nella parete sfruttata fossero presenti cavi o tubi di qualsiasi genere.

Consultando la manualistica, verifichiamo quali siano le dimensioni del monitor indicate sulla scatola e iniziamo a tracciare, a matita, i punti nei quali andremo a forare, assicurandoci che siano ben allineati mediante una comunissima livella. Fissiamo, così, il supporto al muro con le staffe e sfruttando un buon trapano elettrico procediamo con l’effettuare i fori: è sempre meglio iniziare con punte di diametro inferiore rispetto al buco che dovremo creare, in modo da evitare qualsiasi tipo di incidente.

Per fissare effettivamente la televisione sulle staffe da parete, è consigliabile farsi aiutare da qualcuno: il televisore è un elettrodomestico molto pesante, difficile da sollevare da soli!

Di solito gli ultimi modelli di TV sono dotati di supporti che vanno ad ancorarsi alle staffe, in modo da facilitare e rendere più sicuro il lavoro: occorrerà, soltanto, collegare i cavi alla presa elettrica più vicina e godersi un buon film in compagnia di tutta la famiglia 🙂

Lascia un commento

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *